giovedì, Febbraio 29, 2024
ArticoliDigitopressioneMassaggi e digitopressioneNuovi articoli chackrarmonia

Occhi brillanti e luminosi con la digitopressione…e non solo…

La stanchezza, le ore trascorse davanti al monitor,  rendono lo sguardo opaco e senza luminosità. La visione può apparire offuscata e a volte sembra di non vedere più così bene…

La digitopressione e qualche esercizio mirato  possono essere d’aiuto!

Ogni organo del corpo ha la sua corrispondenza nella pianta dei piedi, nel palmo delle mani, sul viso. Centinaia di punti riflessi possono essere trattati per favorire miglioramenti e guarigioni da fastidi e dolori.

Per occhi brillanti e luminosi procedete in questo modo:

Mettete delle mollette da bucato sulla punta dell’indice, del medio e dell’anulare di entrambe le mani e tenetele per circa un minuto.

Indice e medio sono i punti riflessi di occhio e nervo ottico e la pressione in questa zona crea un maggior afflusso di energia che si riflette sugli occhi.

Naturalmente non dovete sentire dolore nè tanto meno bloccare la circolazione. Dovreste sentire al massimo un gradevole formicolio.

occhi brillanti e luminosi

Tolte le mollette da bucato, strofinate velocemente le mani una contro l’altra per trenta secondi e procedete con la digitopressione sul viso:

Digitopressione

  • massaggiate con indice e medio la radice del naso con movimenti circolari per trenta secondi
  • esercitate pressione su tutta l’arcata sopraccigliare, partendo dalla parte più vicina al naso portandovi verso l’esterno. Cinque pressioni interno, altre cinque nella parte centrale e cinque sulla parte esterna.
  • Ponete le mani sulle guance in modo che le dita (indice, medio, anulare e mignolo poggino sull’osso della palpebra inferiore. Premete contemporaneamente sui 4 punti contando fino a 30. 1 premete, 2 rilasciate,3 premete, 4 rilasciate…
  • Massaggiate le tempie tirando leggermente verso l’esterno

Movimento degli occhi con la testa in appoggio sul muro

Ora mettetevi in piedi, di spalle ad un muro e premete la parte posteriore del capo contro il muro, come se voleste spingerlo più lontano. Non sollevate la testa, anzi cercate di allungare la nuca arretrando leggermente il mento. In questa posizione, con la testa ben aderente al muro

  • spostate lo sguardo a destra e fermatelo per cinque secondi
  • spostate lo sguardo a sinistra e fermatelo per cinque secondi
  • guardate in alto tra le sopracciglia per cinque secondi
  • guardate la punta del vostro naso per cinque secondi

Pronto intervento per tonificare gli occhi e tutto il viso

Riempite una bacinella di acqua fredda e mettetevi al centro un oggetto brillante, un ciondolo, un anellino o qualunque cosa luccichi.

    • immergete il viso nell’acqua e guardate l’oggetto per qualche minuto.

Naturalmente tornate su ogni volta che dovete riprendere fiato!!!

Ciclo respiratorio

Se volete potete abbinare all’esercizio un ciclo respiratorio del tipo:

  • inspirare 3 secondi
  •  immergere con sospensione del respiro 3 secondi e guardare l’oggetto
  • espirare 3 secondi, tornare su.
  • Respirare normalmente per qualche secondo e ricominciare

Tutto questo senza MAI forzare!

Note:

Esercitando quotidianamente una pressione di un paio di minuti del punto di ingresso del meridiano del rene K1 si ha un effetto drenante su tutto il corpo e anche sulla zona del contorno occhi.

Riferimenti: “la terapia zonale” di Joseph Corvo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.