Ren Mai

Fa parte della categoria dei meridiani curiosi o straordinari, che intervengono nella regolazione dell’energia in caso di squilibrio nei meridiani principali. Nel momento in cui un meridiano principale è in eccesso, essi si fanno carico dell’energia in eccesso, al contrario in caso di deficit trasferiscono energia ove richiesta.
Il Ren Mai comanda tutti i meridiani Yin ed esercita la sua azione regolarizzando l’energia dei meridiani Yin.
ren-maiSi sviluppa su tutta la parte anteriore del tronco dal pube fino al mento.
Il suo percorso comprende nella parte bassa punti di comando delle funzioni genito-urinarie, nella parte centrale del suo percorso punti di comando delle funzioni digestive e nella parte superiore punti che comandano le funzioni respiratorie.

L’ideogramma ren significa contenere, il Ren Mai equilibrato accoglie sostenendo la funzione del capire, ascoltare e comprendere per stabilire il contatto con l’altro. Lo squilibrio nel Ren Mai porta difficoltà nello stabilire un rapporto, nell’accogliere l’altro “dentro di me”.
A livello fisico si presentano problemi urinari,dermatiti, forme eczematose, cefalea occipitale, insufficienza pancreatica, diabete, problemi intestinali e a livello toracico dispnea, come incapacità a dialogare con gli altri, ma anche con se stessi.

 

 

Il punto di comando del Ren Mai è P7.

 

 

 

 

p7

Il trattamento di questo meridiano agisce sul viso, sul torace, addome, utero, sistema endocrino e apparato urinario, regolarizza il ciclo mestruale, interviene sui sintomi della menopausa, influenza lo yin, tratta l’impotenza.

A livello mentale agisce  aiutando l’apertura verso il mondo esterno, rafforza il dialogo e la comprensione.

I meridiani curiosi o straordinari

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.