Respirazione diaframmatica

La respirazione diaframmatica è una respirazione lenta e profonda che coinvolge il cervello e i sistemi cardiovascolare, respiratorio e gastrointestinale attraverso la modulazione delle funzioni nervose.

Può aiutare a ridurre lo stress; trattamento di disturbi alimentari, costipazione funzionale cronica, ipertensione, emicrania, ansia e reflusso gastroesofageo e l’idoneità cardiorespiratoria dei pazienti con insufficienza cardiaca.

Il diaframma è uno dei principali muscoli respiratori e la sua funzione è vitale per una corretta respirazione.

Alla fine del XIX secolo, Sewall e Pollard studiarono per la prima volta la relazione tra il movimento del diaframma e il torace durante la respirazione. Il diaframma contribuisce anche alla vocalizzazione e alla deglutizione, nonché alla respirazione.

La sua disfunzione è associata a vari disturbi, come insufficienza respiratoria, intolleranza all’esercizio, disturbi del sonno e potenziale mortalità.  Il diaframma ha molteplici ruoli fisiologici. Il nervo frenico che innerva le funzioni del diaframma ha una connessione con il nervo vago, che può interessare tutto il sistema corporeo.. Il movimento diaframmatico nella respirazione colpisce direttamente e indirettamente il sistema nervoso simpatico e parasimpatico e influenza anche le attività dei nervi motori e la massa cerebrale.. Il diaframma controlla anche la stabilità posturale, la defecazione, la minzione e il parto modulando la pressione intra-addominale. Inoltre, la sua funzione è associata all’equilibrio metabolico e al sistema linfatico cardiovascolare e intraperitoneale.

E’ riduttivo considerarla un “modo di respirare”, in quanto consente di acquisire il controllo del proprio corpo e della mente..

Chi pratica le arti marziali tradizionali come il tai chi o lo yoga la utilizza nella pratica quotidiana, per dirigere il respiro verso le zone contratte, massaggiare gli organi addominali e favorire la circolazione del prana, ripulendo il sangue dalle tossine e liberando i chakra. La magia dello yoga e delle arti marziali si sviluppa e si manifesta dal connubio posizioni-respiro, ossigenando il corpo in profondità e regalando una sensazione di chiarezza mentale e benessere totale.

La combinazione di yoga e respirazione diaframmatica riesce a ridurre la tensione di individui sottoposti ad alto valore di  stress, modulando l’equilibrio simpatico-vagale, aumenta l’attività antiossidante e riduce lo stress ossidativo successivo ad un esercizio fisico intenso e logorante.

Come eseguire la respirazione diaframmatica

Può essere eseguita in qualunque posizione, ma per iniziare è indicata la posizione supina. Per cui sdraiati sul pavimento, con una mano sul petto e una sull’addome e fai qualche respiro regolare osservando quale delle due mani si solleva durante l’espirazione. Probabilmente sarà quella poggiata sul torace, quello che dobbiamo ottenere è di sollevare quella che poggia sull’addome che nell’inspirazione dovrà gonfiarsi come un palloncino, per sgonfiarsi nell’espirazione.

Procedi per qualche minuto in questo modo:

  • INSPIRA lentamente dal naso per 6 secondi, gonfiando la pancia, cercando di non coinvolgere il torace
  • ESPIRA lentamente alla bocca per sei secondi, come se fosse un sospiro di sollievo

I benefici saranno quasi immediati e si protrarranno nel tempo. I cambiamenti che si verificheranno nel tuo corpo e nella tua mente, rendendo questa respirazione una costante nella tua vita, saranno straordinari. Provare per credere.

 

Importante

Non forzare mai il respiro, fare in modo che sia sempre tranquillo, rilassato e naturale.

 

Riferimenti

Sewall H., Pollard M.E. On the Relations of Diaphragmatic and Costal Respiration, with particular reference to Phonation. J. Physiol. 1890;11:159–264. doi: 10.1113/jphysiol.1890.sp000327. [PMC free article] [PubMed] [CrossRef[]

Fogarty M.J., Mantilla C.B., Sieck G.C. Breathing: Motor control of diaphragm muscle. Physiology. 2018;33:113–126. doi: 10.1152/physiol.00002.2018. [PMC free article] [PubMed] [CrossRef[]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.