Alimentazione secondo i dosha

La scelta dei sapori dei cibi per l’ayurveda è fondamentale per mantenere tutto l’organismo in perfetto equilibrio.

Ecco una tabella degli alimenti consigliati e di quelli non adatti secondo il dosha predominante.

Se non sai a quale costituzione appartieni fai il test QUI

TEST- SEI VATA; PITTA O KAPHA?

 

TABELLA ALIMENTI CONSIGLIATI E DA EVITARE PER I TRE DOSHA

Vata, alimenti consigliati 

I cibi consigliati al vata dosha sono:

  • Tra i legumi, sono da prediligere solo le lenticchie
  • I cereali come avena, riso e grano.
  • La frutta dolce, in particolare fichi, uva, banane, papaya, prughe e frutta secca.
  • Le carni bianche, in particolare tacchino e pollo.
  • Le carni rosse sono consigliate solo occasionalmente, da scegliere il manzo.
  • Ortaggi cotti.
  • Uova.
  • Pesce.
  • Crostacei.
  • Tutti i latticini e prodotti lattiero-caseari.
  • Semi oleosi.
  • Tutte le spezie ma attenzione a peperoncino, tabasco e pepe che vanno moderati.
  • Zucchero integrale

Vata, alimenti sconsigliati

I cibi da evitare nell’alimentazione del vata dosha sono:

  • Da limitare l’uso di fagioli, ceci, cicerchie e soia.
  • Evitare rigorosamente il digiuno, i pasti irregolari e i pasti consumati voracemente.
  • Da evitare gli alimenti amari o astringenti.
  • Da evitare alimenti troppo piccanti.

 

Pitta, alimenti consigliati

Nella dieta del Pitta, assolutamente da evitare sono i cibi caldi d’estate. Il gusto dolce e amaro fa bene alla sfera emotiva oltre che quella fisica. I cibi consigliati nella dieta del Pitta dosha sono:

  • Cereali leggeri
    orzo, avena, riso basmati, riso bianco, miglio.
  • Ortaggi e verdure
    in particolare cavoli, carciofi, tarassaco, asparagi, cetrioli, sedano, lattuga, piselli, prezzemolo, radicchio, cicoria, rucola…
  • Legumi
    meglio se all’insalata e fatta eccezione per le lenticchie e i fagioli, più difficili da digerire per la costituzione Pitta.
  • Frutta
    in particolare cocco, avocado, mela, fichi, melone, pere, ananas, prugne, melagrane, banane ben mature…
  • Condimenti
    olio di cocco, olio extravergine d’oliva, olio di girasole, zucchero panela, burro non salato.
  • Spezie
    curcuma, cardamomo, finocchio, coriandolo. Con moderazione pepe nero. Sconsigliata la paprika, il tabasco e peperoncino.
  • Carni e derivati animali
    latte, ricotta, carni bianche, uova, coniglio, crostacei.

Pitta, alimenti sconsigliati

  • Frutta secca
  • Pasta di grano duro
  • Carni rosse
  • Lenticchie e fagioli
  • Cibi in scatola
  • Ketchup
  • Sottaceti
  • Aceto
  • Peperoncino
  • Bevande alcoliche
  • Bevande gassate
  • Alimenti salati o con aggiunta di glutammato
  • Cibi particolarmente acidi
  • Cibi particolarmente piccanti

Kapha, alimenti consigliati

Di seguito sono riportati gli alimenti più adatti a tale costituzione, ricordando che è indispensabile adottare una dieta a basso contenuto di grassi, equilibrandola con l’uso delle spezie adatte. Ad esempio, sebbene il latte aggravi kapha, se consumato caldo e con l’aggiunta di spezie, è benefico. Si può far bollire il latte per 10 minuti con l’aggiunta di zenzero in polvere o cardamomo, ed ottenere una gradevole bevanda calda.

  • Miglio
  • Orzo
  • Avena
  • Granturco
  • Lenticchie rosse
  • Verdure crude e cotte
  • barbabietole
  • Carote
  • Ravanelli
  • Cavoli
  • Mais
  • Cetrioli
  • Latte di capra

Kapha, alimenti sconsigliati

  • Zucchine
  • Pomodori
  • Patate
  • Pomodori
  • Tofu
  • Prodotti della soia
  • Frumento
  • Formaggio
  • Burro
  • Latte freddo
  • Gelati
Scopri quel è il tuo dosha dominante
Rajas, tamas, sattva
Alimentazione secondo i dosha

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.