Automassaggio dell’addome

L’automassaggio dell’addome oltre a generare un immediato senso di benessere, può arrivare ad alleviare disturbi di ogni tipo grazie al rilascio di endorfine, gli ormoni del benessere.
Unito alle tecniche di meditazione e alla respirazione addominale, diventa un potente mezzo per favorire la connessione tra il primo e il secondo cervello (CERVELLO+ADDOME)

Non utilizzate creme, perchè impedirebbero il rilascio energetico che attraverso le mani si trasmette all’addome.

Il massaggio addominale richiede un massimo di dieci minuti, potete eseguirlo quando avete un attimo di tempo, ma sempre a stomaco vuoto.

Come eseguire l’automassaggio dell’addome

Sdraiatevi comodamente a terra o sul letto, con le ginocchia piegate.

PRIMO STEP

  • Sfregate velocemente le mani una contro l’altra per venti secondi, poi posatele sul ventre, sovrapposte ed effettuate cinque respirazioni profonde dirigendo l’aria verso la pancia.
  • Con la mano destra effettuate degli sfioramenti dell’addome in senso orario (partite dal basso sul lato destro, salite lungo l’addome fino quasi alle vertebre toraciche, spostatevi a sinistra e infine in basso a sinistra)
  • Continuate a descrivere un cerchio sfiorando il vostro addome per circa due o tre minuti.

SECONDO STEP

  • Mettete le mani sui fianchi, facendo in modo che le dita tocchino la parte laterale dell’addome.
  • Esercitate una pressione ritmica, prima verso il basso e poi verso il centro con le dita, senza muovere il pollice che si troverà verso la schiena e servirà da supporto.

Continuate per qualche minuto

TERZO STEP

  • Sovrapponendo le mani (destra sotto e sinistra sopra), premere con movimenti circolari i punti indicati nella figura.
  • Ogni movimento rotatorio dovrebbe durare almeno 10 secondi, la pressione dovrebbe essere abbastanza intensa. Se ci sono punti dolenti, diminuite la pressione
  • Ripetere un paio di volte

 

Al termine dell’automassaggio,  sfregate nuovamente le mani una contro l’altra per qualche secondo, poi ponete le mani sull’addome e rilassatevi con gli occhi chiusi.

Quando siete pronti potete alzarvi e tornare alle vostre attività.

Vi sentirete freschi e riposati.

Respirazione addominale

Intestino il secondo cervello

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.